Gli hard disk esterni sono diventati un dispositivo sempre più utile per l’archiviazione dei dati. Questi apparecchi sono funzionali anche quando bisogna realizzare il backup del disco rigido del computer o quando dobbiamo trasportare da un luogo all’altro i nostri file per motivi di studio e di lavoro. Certo, se non si è esperti in materia, è difficile scegliere il modello giusto. Uno degli interrogativi che più volte ci poniamo è: meglio un hard disk che sia autoalimentato o che abbia un trasformatore esterno? Per fare la scelta migliore e portare a casa il prodotto dei nostri sogni, meglio dare un’occhiata a questa guida ricca di approfondimenti.

Archiviazione dei dati

Il primo aspetto da considerare al momento della scelta di un hard disk esterno è il tipo di utilizzo. Se dobbiamo semplicemente memorizzare su questo dispositivo dei documenti o dei file di testo, possiamo scegliere anche un hdd da 500 gigabyte. Questo articolo rientra tra i modelli autoalimentati. Se invece l’hard disk esterno deve essere funzionale al backup allora servirà sicuramente un modello che abbia un disco rigido dalla capacità di 2 terabyte. La differenza di costo tra i due prodotti non è così eccessiva. A questo punto, allora, meglio optare per un taglio più grande se dobbiamo archiviare i dati.

Velocità di trasferimento

Altro aspetto da considerare al momento della scelta di un hard disk esterno è la velocità di trasferimento tra questo dispositivo e il computer. Si tratta di un parametro da non trascurare soprattutto se questo hard disk sarà impiegato  per il backup dei file presenti sul computer. E’ necessario naturalmente che ci siano gli appositi slot di collegamento.

Portabilità

Se dovete portare l’hard disk da una parte all’altra, allora è necessario che si tratti di un dispositivo leggero ed autoalimentato. Bisogna optare per i modelli da 2.5 pollici. Si tratta di dispositivi pratici che non occupano spazio e che non richiedono l’uso di trasformatori esterni per essere alimentati. Altro aspetto da considerare è la facilità d’uso: gli hard disk devono essere collegati in modo semplice al computer. Tutti ne devono essere capaci. Certo, se sei un mago dell’informatica, puoi scegliere pure dispositivi più complessi e con funzioni aggiuntive come gli hard disk multimediali. Ci sono alcuni prodotti che hanno anche la funzione di backup automatico.

Compatibilità

Non dimenticatevi, infine, dell’importanza della compatibilità. Quando acquistate un hard disk esterno, accertatevi che sia adatto per essere usato su tutti i sistemi operativi e non solo con Windows.

 

Meglio un hard disk esterno autoalimentato o con trasformatore?